Skip to content


La tecnica del perineo / Love addict

9788817086127love-addict Settimana scorsa ho letto due nuove uscite e (giuro su Totti) casualmente entrambe affrontavano lo stesso tema che sbrigativamente chiamerò: il sesso & internet.

Sto parlando di “Love Addict” di Koren Shadmi e de “La Tecnica del Perineo” della coppia Florent Ruppert e Jérôme Mulot. Ma vorrei partire da quest’ultimo perché è un autentico capolavoro. Magari esagero ma difficilmente rimango così colpito da una lettura. La trama è semplice: Sarah e JH si conoscono attraverso una delle app nate proprio per favorire gli incontri. Da qui nasce una “relazione sessuale” assolutamente virtuale visto che “i rapporti” si consumano attraverso skype o software simili. Erotismo, promiscuità, seduzione, si mischiano brillantemente nella trama della storia, riuscendo a realizzare quell’intreccio emotivo ed erotico che funziona perfettamente. La sfida che propone Sarah: è la tecnica del perineo, se JH vuole davvero vederla dal vivo, un trucco che consente all’uomo di avere il pieno controllo sul proprio orgasmo. Un finale non scontato, dei disegni assolutamente all’altezza quando non diventano straordinari, fanno di questo fumetto forse il miglior lavoro mai realizzato su questo tema.

Funziona meno “Love Addict” perché piuttosto piatto e ripetitivo nonostante visivamente sia molto ben realizzato. E se a tratti regala la sensazione di un romanzo a fumetti autobiografico, la ripetitività dell’atto sessuale e la dipendenza da sesso anche quando prendono forma e sostanza rendono il lavoro di Shadmi non particolarmente brillante, fino a un finale non proprio originale, anzi sbrigativo per non dire banalotto.

Peccato perché il tema è assolutamente attuale. I social nascono per far mettere in connessione le persone e siamo connessi h24. Molte persone si conoscono attraverso questi strumenti e il passaggio da un facebook a un tinder è assolutamente naturale quanto consequenziale: se ti interessa solo rimorchiare perché non fare una app che serve solo a questo? Sono leggi di mercato e in un mondo in cui il capitalismo ci ha reso consumatori mordi e fuggi perché il sesso dovrebbe manterenere un’aurea di romanticismo che non ha?

Posted in fumetti.


No Responses (yet)

Stay in touch with the conversation, subscribe to the RSS feed for comments on this post.



Some HTML is OK

or, reply to this post via trackback.